"When I want to read a novel,
I write one".
- Benjamin Disraeli

“But how could you live
and have no story to tell?”

- Fyodor Dostoyevsky

“Since we are destined to live out our lives
in the prison of our minds,
it is our duty to furnish it well”.
- Peter Ustinov

Lectures

We live for stories.
We want stories told to us over and over again.

Stories give shape to experience and allow us to go through life unblind.

Stories provide a way of understanding our place in the scheme of things by structuring our understanding of events.

Without them, the stuff that happens would float around in some glob and none of it would mean anything.

What really hits people is the story because it’s not an intellectual thing and it’s not just a scream.  It’s not pure emotion; it’s a melding of those two things, which is where we exist as human beings.

As our world gets more fractured and yet smaller, stories that connect us and teach us about how our differences are not so different or where those differences exist, matter more than ever.

And we know that people learn and assimilate information much more through stories than they do through charts and graphs and statistics.

That's why these lectures meet the favor of many people: they have an educational value of great importance to our mind and transmit it through the ancient instrument of storytelling enhanced with pictures, movies, music, to engage people's emotions.

> more info on lectures

Conferenze

Noi viviamo di storie.
Vorremmo che le storie ci fossero raccontate più e più volte.

Le storie danno forma alle nostre esperienze e ci permettono di trascorrere la vita con gli occhi aperti.

Le storie ci forniscono un modo di capire il nostro posto nello schema delle cose, strutturando la nostra comprensione degli eventi. Senza di loro, le cose che accadono galleggerebbero intorno a noi come racchiuse in bolle, prive di significato.

Quello che colpisce davvero le persone è questa forma di racconto, perché non è una cosa intellettuale né un urlo. Non è pura emozione; è una fusione di queste due cose, che è dove noi esistiamo come esseri umani.

Come il nostro mondo diventa più diviso e più piccolo, le storie ci uniscono e ci insegnano come le differenze fra di noi non siano così grandi, e dove queste esistano davvero, quanto siano importanti.

Noi sappiamo che le persone imparano e assimilano informazioni molto di più attraverso le storie di quanto facciano attraverso tabelle, grafici e statistiche.

Ecco perché queste conferenze incontrano il favore di tante persone: esse possiedono un valore didattico di grande importanza per la nostra mente e lo trasmettono attraverso lo strumento antico del storytelling arricchito con immagini, filmati e musica; per stimolare le emozioni delle persone.

> informazioni più approfondite sulle conferenze