L1000114.jpg
 

Marco Maroccolo

Fine Prints & Vibrant Education

crafted with love › spread everywhere

 

Grace • Elegance • Simplicity

Photos & Prints by Marco Maroccolo


My photographs aim to express the sense of order, peace and beauty inherent in everything around me, creating images that simultaneously stimulate and calm the observer; lifting him or her spiritually, morally and intellectually. My choice of subjects is dictated by the emotion they evoke in me, by the geometric composition they occupy in space and by the quality of light that surrounds them.

My passion is for natural light, but unlike many who limit their creativity to an outdoor setting, I am uniquely drawn to indoor light – generous with contrasts of light and shadow, revealing unfamiliar and unseen perspectives of each subject – even if this means waiting hours for the briefest moment of perfection. I explore the extremes of illumination and darkness within all my landscapes, be they the extraordinary scenery offered by nature, or the grace of manmade art in the form of a statue, painting, or architecture. 

The medium of black and white digital photography forever challenges me to seek new locations, angles and emotions with which to tell my stories. With each new project I strive to attain more simplicity, more balance and more harmony. I am certain that I have acquired this method out of the need to escape the hustle and bustle of everyday life that sets the pace way too fast for a reflective mind. 

Perhaps the most important part of my journey is the use of pigment ink prints, signifying the culmination of my work. This most practical aspect of final attention and care affords me immense satisfaction and provides a sense of completion that fulfills my needs. For this purpose it is necessary to apply rigorous discipline and a good dose of patience: a natural progression of my intrinsic photography process.

Grazia • Eleganza • Semplicità

Fotografie & Stampe di Marco Maroccolo

 

Vorrei che le mie fotografie esprimessero il senso di ordine, pace e bellezza insita in ogni cosa che mi circonda, creando immagini in grado di fornire un piacevole senso di appagamento per arrivare all’animo di chi le guarda elevandolo spiritualmente, moralmente e intellettualmente. La scelta dei soggetti è dettata dall’emozione che essi suscitano in me, dalla composizione geometrica che occupano nello spazio e dalla qualità della luce che li avvolge.

La mia passione è per la luce naturale, ma a differenza di molti che limitano la loro creatività in un ambiente esterno, io sono attratto soprattutto dalla luce interna - generosa di contrasti di luce e ombra, rivelando le prospettive sconosciute e invisibili di ogni soggetto - anche se questo significa ore di attesa per un brevissimo istante di perfezione. Esploro gli estremi della luce e dell'oscurità in tutti i miei paesaggi, siano essi lo straordinario scenario offerto dalla natura, o la grazia dell'arte creata dall'uomo sotto forma di statua, la pittura, o l'architettura.

Il mezzo della fotografia digitale in bianco e nero mi spinge sempre a cercare nuovi luoghi, prospettive ed emozioni con cui raccontare le mie storie. In ogni nuovo progetto mi sforzo di raggiungere più semplicità, più equilibrio e più armonia. Sono certo che ho acquisito questo metodo dalla necessità di fuggire dal trambusto della vita quotidiana che impone un ritmo troppo veloce per una mente riflessiva.

Forse la parte più importante della mia esperienza è nella realizzazione di stampe a pigmenti d'inchiostro, il culmine del mio lavoro. Questo ultimo aspetto pratico, di attenzione e cura, mi dà una soddisfazione immensa e mi regala un senso di completezza che appaga le mie esigenze. Per ottenere questo è necessario applicare una disciplina rigorosa ed una buona dose di pazienza: una progressione naturale del mio processo fotografico.

Biography

Born in 1965 in Genoa, Italy, Marco Maroccolo explored various artistic and vocational pursuits – including the study of music and ancient literature, and the practice of printing and graphic design – before refocusing his attention on his first true love: photography.

From the launchpad of landscape photography, he soon progressed to capturing the idiosyncrasies of architecture, interiors and works of art. His preferred medium of black and white digital camerawork proved to be the perfect vehicle to explore the subtle difference bestowed by natural light on spaces both exposed and intimate. Maroccolo’s early portfolio, From Earth, From Heaven, portraying the statues of Staglieno cemetery, was published by US magazine LensWork in 2010. The following year, the same magazine published Lotus & Pyramid, depicting Maroccolo’s collection of ancient books. Other notable projects include Kirchen in Südtirol, illustrating the churches in Südtirol, and Venezia, upside-down forest, a project uncovering the hidden spaces in Venice. 

The photographer personally oversees the post-production of all his images; with the crafting of pigment ink prints allowing the final artistic touch to the process. Alongside images selected from his collections, he also produces single fine art prints commissioned of landscapes, architecture or similar, both in open editions and limited editions. These prints are available to purchase at photographic exhibitions and via www.marcomaroccolo.com 

In addition to his artistic activity, Maroccolo is active as a lecturer and educator, regularly conducting classes, workshops and presentations on photography, creativity and art. These classes are intended to be accessible for professionals and amateurs alike, with subjects including but not limited to post-production photography software, the history of photography, monographs on famous photographers, creative and artistic technique, and the relationship between art and photography. As independent photography editor, adviser, and curator he also provides advice to many museums, curators and photographers in order to select works for exhibition and publication. 

 

Biografia

Nato nel 1965 a Genova, Marco Maroccolo ha esplorato varie attività artistiche e professionali - tra cui lo studio della musica e della letteratura antica, la pratica della stampa e del graphic design - prima di ricentrare la sua attenzione sul suo primo vero amore: la fotografia. 

Iniziando dalla fotografia di paesaggio, ben presto ha progredito nel catturare le idiosincrasie delle architetture, gli interni e le opere d'arte. Il suo strumento preferito, la fotografia digitale in bianco e nero, ha dimostrato di essere il veicolo perfetto per esplorare la sottile differenza conferita dalla luce naturale in spazi sia esposti che intimi.
Uno dei primi portfolio di Maroccolo, "From Earth, From Heaven", che ritrae le statue del Cimitero di Staglieno, fu pubblicato dalla rivista americana LensWork nel 2010. L'anno successivo, la stessa rivista, pubblicò "Lotus & Pyramid", che raffigura la sua collezione di libri antichi di viaggi in oriente. Altri progetti riguardano le chiese di montagna del Südtirolo (Kirchen in Südtirol), e "Venezia, upside-down forest", un viaggio alla scoperta dei luoghi più nascosti e meno noti di Venezia.

Il fotografo segue personalmente la post-produzione di tutte le sue immagini, con la creazione di stampe a pigmenti d'inchiostro che forniscono all'intero processo il tocco artistico finale. Oltre alla creazione di singole immagini realizzate su commissione da collezionisti e gallerie Maroccolo produce anche stampe artistiche di paesaggi, architetture o simili, sia in open edition che in edizioni limitate. Queste stampe sono disponibili per l'acquisto durante le sue mostre fotografiche e via www.marcomaroccolo.com

In aggiunta alla sua attività artistica, Maroccolo è attivo anche come conferenziere e insegnante; tiene spesso corsi, workshop e presentazioni sulla fotografia, la creatività e l'arte. Queste attività sono progettate e realizzate per essere accessibili sia a professionisti, sia ad amatori, con argomenti che includono - ma non si limitano a - software per la post-produzione fotografica, la storia della fotografia, monografie su fotografi famosi, tecniche creative e artistiche, la relazione fra arte e fotografia. In qualità di editor fotografico, consulente e curatore, fornisce consulenze a molti musei, gallerie e fotografi per l'analisi e la selezione d'immagini per progetti fotografici e la realizzazione di mostre e pubblicazioni.

"The mind is not a vessel to be filled but a fire to be kindled".
- Plutarch

"The teacher is like the candle which lights others in consuming itself".
- Giovanni Ruffini

Courses

A new conception of learning path: vibrant, simple, up to date and suitable for everyone. These new courses will meet the demands of those who start their journey in photography, both those who already know the basics and want to move forward. The classes are made up of a small number of participants, to allow all the appropriate level of attention and establish a friendly and serene environment.

> more info on courses

Corsi

Una nuova concezione di percorso didattico: vivace, semplice, aggiornato e adatto a tutti. Questi nuovi corsi soddisfano le esigenze sia di coloro che iniziano il loro viaggio nella fotografia, sia di chi già conosce le basi e vuole progredire. Le classi sono formate da un piccolo numero di partecipanti, per consentire a tutti il giusto livello di attenzione e instaurare un clima informale e sereno.

> informazioni più approfondite riguardo ai corsi

2010_05_02_Libri_DSC5438.jpg

"When I want to read a novel,
I write one".
- Benjamin Disraeli

“But how could you live
and have no story to tell?”

- Fyodor Dostoyevsky

“Since we are destined to live out our lives
in the prison of our minds,
it is our duty to furnish it well”.
- Peter Ustinov

Lectures

We live for stories.
We want stories told to us over and over again.

Stories give shape to experience and allow us to go through life unblind.

Stories provide a way of understanding our place in the scheme of things by structuring our understanding of events.

Without them, the stuff that happens would float around in some glob and none of it would mean anything.

What really hits people is the story because it’s not an intellectual thing and it’s not just a scream.  It’s not pure emotion; it’s a melding of those two things, which is where we exist as human beings.

As our world gets more fractured and yet smaller, stories that connect us and teach us about how our differences are not so different or where those differences exist, matter more than ever.

And we know that people learn and assimilate information much more through stories than they do through charts and graphs and statistics.

That's why these lectures meet the favor of many people: they have an educational value of great importance to our mind and transmit it through the ancient instrument of storytelling enhanced with pictures, movies, music, to engage people's emotions.

> more info on lectures

Conferenze

Noi viviamo di storie.
Vorremmo che le storie ci fossero raccontate più e più volte.

Le storie danno forma alle nostre esperienze e ci permettono di trascorrere la vita con gli occhi aperti.

Le storie ci forniscono un modo di capire il nostro posto nello schema delle cose, strutturando la nostra comprensione degli eventi. Senza di loro, le cose che accadono galleggerebbero intorno a noi come racchiuse in bolle, prive di significato.

Quello che colpisce davvero le persone è questa forma di racconto, perché non è una cosa intellettuale né un urlo. Non è pura emozione; è una fusione di queste due cose, che è dove noi esistiamo come esseri umani.

Come il nostro mondo diventa più diviso e più piccolo, le storie ci uniscono e ci insegnano come le differenze fra di noi non siano così grandi, e dove queste esistano davvero, quanto siano importanti.

Noi sappiamo che le persone imparano e assimilano informazioni molto di più attraverso le storie di quanto facciano attraverso tabelle, grafici e statistiche.

Ecco perché queste conferenze incontrano il favore di tante persone: esse possiedono un valore didattico di grande importanza per la nostra mente e lo trasmettono attraverso lo strumento antico del storytelling arricchito con immagini, filmati e musica; per stimolare le emozioni delle persone.

> informazioni più approfondite sulle conferenze